logo sistema museale
i musei del sistema museo informa pubblicazioni scrivi al sistema
laboratorio di didattica a spasso per musei
gli altri musei news info mappa del sito link
cerca

NatuRa
Museo Ravennate di Scienze Naturali "Alfredo Brandolini"

RAVENNA, 48020 - S. Alberto

vai alla scheda del museo

Palazzone, Via Rivaletto, 25
tel.: 0544 529260
fax: 0544 528522
infonatura@comune.ra.it
www.natura.ra.it
Apertura:
da settembre a maggio.
lunedý chiuso
martedý chiuso - solo su prenotazione
da mercoledý a domenica e festivi 9/13 14.30/17.30
venerdý anche 20.30/22.30
da giugno ad agosto
lunedý e martedý chiuso
mercoledý, giovedý, sabato, domenica e festivi 9 / 13
sabato, domenica e festivi anche 16/19
venerdý 16/22,30
icona museo

Il Museo Ravennate di Scienze Naturali "Alfredo Brandolini" ha aperto nell'aprile del 2003 nella sede recentemente ristrutturata del Palazzone - ex fabbrica cinquecentesca deputata al commercio e all'ospitalitÓ - di Sant'Alberto, localitÓ a pochi chilometri dal Comune di Ravenna, situata alle porte del Parco del delta del Po.

Il Museo di Scienze Naturali nasce nel 1970 - ospitato nei locali della Loggetta Lombardesca di Ravenna - grazie alla raccolta ornitologica donata al Comune di Ravenna dalle sorelle di Alfredo Brandolini, famoso naturalista ravennate. La collezione Brandolini raccoglie gli uccelli della provincia di Ravenna e della Romagna: sono conservate tutte le specie nelle varie forme ed etÓ che dalla Via Emilia popolano le pianure, le pinete e le valli fino al mare, a partire dal pettirosso, il primo esemplare imbalsamato dal Brandolini nel 1906.

Nel corso degli anni la collezione Ŕ stata notevolmente ampliata fino a comprendere esemplari di tutte le parti del mondo. Unitamente all'ampliamento delle raccolte ornitologiche, il Museo ha allargato i suoi confini, sia con donazioni che con acquisizioni, aprendo nuove sezioni rappresentative di larga parte delle scienze naturali.

Oggi il Museo, oltre alle collezioni di uccelli, conserva le farfalle diurne d'Italia, tutte le specie italiane, le farfalle notturne d'Italia con 117 specie, le farfalle esotiche e gli invertebrati tipici di tutto il mondo, i cerambicidi delle pinete ravennati, i mammiferi che presentano fra gli altri rarissimi esemplari asiatici, i mammiferi del ravennate, i rettili e i rettili del ravennate, le conchiglie dell'Adriatico, le conchiglie di acqua dolce della Romagna, le conchiglie di terra della Romagna.

Del Museo fa parte la biblioteca scientifica, dotata di molti libri antichi e di pregio, risalenti al 1500 e via via fino ai nostri giorni, che riflette l'ampio spettro scientifico del Museo. Inoltre il Museo ospita l'ovoteca, una collezione di uova schedate che possono essere viste dal pubblico, la discoteca, con dischi e cassette col canto di uccelli e di altri animali di ogni continente e l'emeroteca con riviste scientifiche di tutte le parti del mondo.

Il Palazzone in una foto d'epoca
Il Palazzone in una foto d'epoca
Conchiglia
Conchiglia
Gruppo di mammiferi
Gruppo di mammiferi